Strage familiare a Licola, muore il 44enne che ha ucciso moglie e figlia

È morto anche lui dopo aver tentato il suicidio. Il 44enne ucraino che questa mattina ha ucciso moglie e figlia di soli 4 anni non ce l’ha fatta, è deceduto in ospedale. 
L’uomo era stato trasportato al pronto soccorso di Pozzuoli perché dopo aver ucciso moglie e figlia aveva tentato di togliersi la vita tagliandosi la gola. Ma quando sul posto è giunto il personale del 118 l’uomo era ancora vivo. Non si conoscono ancora i motivi del folle gesto che questa mattina ha sconvolto l’intera comunità di Licola. Con la sua morte adesso sarà complicato risalire al perché di questo terribile omicidio.