Sparato a Marano, il racconto di un testimone: “L’ho visto in un lago di sangue”

Sparato a Marano, il racconto di un testimone: “L’ho visto in un lago di sangue”

Delitto passionale. Questa la prima pista battuta dagli inquirenti che indagano sul colpo di pistola alla testa che ha ridotto in coma Enrico Pezzella. Esclusa per ora la pista dell’agguato di camorra, visto che il giovane è incensurato e non pare abbia legami con la malavita locale. Il giovane è stato lasciato in un lago di sangue in via Falcone dove è stato poi visto da alcuni passanti.