Sanremo 2016. Il festival parte bene: Rocco Hunt tra i primi, ecco chi rischia l’eliminazione

Sanremo 2016. Il festival parte bene: Rocco Hunt tra i primi, ecco chi rischia l’eliminazione

Sanremo. Inizio da notte degli Oscar con un tributo orchestrale a David Bowie per la prima serata della 66a edizione del Festival della Canzone Italiana, la seconda guidata dalla direzione artistica di Carlo Conti. È lui il primo a scendere la tecnologica scala della scenografia luminosissima creata per la kermesse.

Ascoltate le prime 10 canzoni dei big: è chiaro come la scelta delle canzoni di questa edizione sia stata basata principalmente su motivi musicali molto radiofonici. Nessuna grande novità, testi nella media, i più innovativi risultano essere Enrico Ruggeri che si rinnova tornando alle sue vecchie sonorità rock amalgamate ad un testo che parla di amore e di vita e Rocco Hunt che sveglia l’Ariston verso quasi mezzanotte, con Wake up un brano meno scontato di quello del suo esordio che mescola bene rap e funk ed uno stile nel testo che ricorda tra le righe il Pino Daniele di inizio anni 90’.

Gli ospiti vanno sul sicuro e ricalcano i loro classici, la Pausini canta le sue hit e duetta con se stessa sulle note de La solitudine la canzone che la lanciò sullo stesso palco 23 anni fa.

Aldo, Giovanni e Giacomo presentano la gag storica degli antenati per festeggiare i loro 25 anni di carriera.

Il momento più atteso della serata ha visto come protagonista la guest star Sir Elton John, accolto con una standing ovation apre con Your song, continua con Sorry seems to be the ardest word, chiude l’emozionante performance con un assaggio del suo ultimo disco.

Conclude la serata in musica Maitre Gims il cantante francese campione di vendite del 2015.

Stilata la prima classifica tra televoto e sala stampa, nei primi sei Lorenzo Fragola, Enrico Ruggeri, Rocco Hunt, Stadio, Arisa e Caccamo e Iurato. A rischio eliminazione Dear Jack, Irene Fornaciari, Noemi, Bluvertigo.