Nola, tragico incidente. Muore Arcangelo Sepe: feriti due amici

Nola, tragico incidente. Muore Arcangelo Sepe: feriti due amici

Tragico incidente a Nola nella notte. E’ morto Arcangelo Sepe, 18enne che viaggiava sul sedile posteriore di un Nissan Qashqai insieme ad altri tre amici, tutti di ritorno da un locale a Palma Campania. Arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Nola il conducente.

Secondo una prima ricostruzione, la Nissan si è schiantata in via Stella contro il muretto di un’abitazione ribaltandosi. Il guidatore del veicolo, un 18enne di San Giuseppe Vesuviano, è rimasto miracolosamente illeso. Ricoverati gli altri due passeggeri, un 17enne di Nola  e un 18enne di Scisciano. Uno dei due è stato trasportato in un primo momento all’ospedale di Nola in gravi condizioni per poi essere trasferito alle prime luci dell’alba al Monaldi di Napoli. L’altro ferito è stato invece condotto nella clinica Villa dei Fiori di Acerra.

Si indaga per ricostruire la dinamica dell’incidente. Il conducente è finito in manette con l’accusa di omicidio stradale. A incastrarlo i test alcolemici e antidroga che l’hanno dato positivo. Arcangelo Sepe è deceduto dopo essere stato trasportato d’urgenza all’ospedale per le gravi ferite riportate. Fino all’ultimo si è provato a salvarlo.

Arcangelo era conosciuto da tutti come un ragazzo solare e pieno di vita. Aveva da poco compiuto 18 anni e frequentava l’ultimo anno del Liceo Scientifico Albertini. Quest’anno avrebbe sostenuto la maturità. Lutto nella città di Nola. Tantissimi messaggi di cordoglio di amici e parenti anche sui social network.

LEGGI ANCHE: Il rapper Clementino: “Morto uno di noi”

incidente mortale