Napoli-Real Madrid 30 anni dopo. Parla Butragueño: “Ricordo tutto della sfida al San Paolo”

Napoli-Real Madrid 30 anni dopo. Parla Butragueño: “Ricordo tutto della sfida al San Paolo”

Il Napoli ha pescato il peggior avversario possibile in Champions League. Dopo 30 anni al San Paolo tornerà il Real Madrid campione d’Europa in carica. Cristiano Ronaldo e Sergio Ramos, Zinedine Zidane allenatore dei Blancos, una squadra che nonostante la probabilissima assenza di Bale può contare su calciatori di livello mondiale, alcuni dei quali già nella storia del calcio ancora prima del ritiro, come il campione portoghese o Luka Modric, stabilmente nelle classifiche all time del calcio slavo. Uno che al San Paolo ci ha giocato 30 anni fa è Emilio Butragueño, storico ex calciatore del Real e attualmente direttore delle relazioni istituzionali del club merengue, che ha parlato ai microfoni di Mediaset commentando la sfida in Champions col Napoli: “Ricordo tutto di quella sfida al Napoli, c’era Maradona e al San Paolo fu una gara molto tesa. Francini segnò subito, fortunatamente pareggiammo prima dell’intervallo e questo ci aiutò, ma fu un’eliminatoria durissima come lo sarà questa”. Prosegue poi ai media spagnoli dicendo che “E’ sempre dura, giochiamo la prima partita in casa e dovremo ottenere il risultato. Conosciamo l’ambiente ed il tifo del loro stadio. Precedente al San Paolo? Ricordo quell’atsmofera favolosa per loro, fu difficile per noi. Ha un ottimo tecnico, sono cresciuti molto negli ultimi anni e quindi in casa dovremo ottenere un buon risultato. Le squadre italiane sono abituate alla pressione, sarà una sfida pericolosa”.