Napoli, nuovo maxi blitz contro i parcheggiatori abusivi. Fermate più di mille persone: arresti, denunce e Dacur

Napoli, nuovo maxi blitz contro i parcheggiatori abusivi. Fermate più di mille persone: arresti, denunce e Dacur

Napoli. Proseguono incessanti i servizi di controllo nell’operazione ad alto impatto denominata Action Day, per il contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi che, anche lo scorso fine settimana, ha visto la partecipazione di tutti gli Uffici territoriali. E’ la terza operazione svolte dalla Polizia di Stato.

Il proficuo impegno degli agenti nel corso della predetta attività ha portato i seguenti risultati: 2 persone arrestate, che esercitavano l’illecita attività  di parcheggiatori abusivi,  uno a via Galileo Ferraris per estorsione e l’altro a via Sedile di Porto, nei pressi dell’Università, perché era sottoposto agli arresti domiciliari; 2 persone denunciate  penalmente,  perché sorprese ad  esercitare l’illecita attività di parcheggiatori abusivi  pur essendo stati colpiti dal primo step del  DACUR,  che prevede l’allontanamento ed il divieto di esercitare l’attività; 1256 persone controllate, delle quali 542 risultavano avere precedenti di polizia; 133 contravvenzioni elevate ai sensi dell’art. 7 comma 15 del Codice della strada, con ordine di allontanamento; 131 contravvenzioni  elevate ai sensi dell’art. 7 comma 15 del C.d.s.; 12 violazioni all’ordine di allontanamento; 18 sequestri delle somme provento delle attività illegali.

I dati riscontrati dalla nuova operazione di monitoraggio saranno confrontati con i precedenti, al fine di verificare la possibilità di attivare i procedimenti amministrativi volti ad emettere nuovi Dacur con l’allontanamento obbligatorio dalla città.