Napoli. Ancora vivo il fenomeno della prostituzione: fermate quattordici donne

Napoli. Ancora vivo il fenomeno della prostituzione: fermate quattordici donne

E’ stata effettuato, la scorsa notte, un servizio di protezione per contrastare il fenomeno della prostituzione dagli agenti della Tutela dei Minori della Polizia Municipale, presente nei quartieri di Fuorigrotta e Agnano.

Le prostitute identificate e poste poi sotto controllo dagli inquirenti sono quattordici, di cui otto transessuali italiane e sei donne di origini nigeriane,  mentre salivano a bordo delle auto dei loro clienti, tutte sprovviste di documenti e, nel caso delle sei straniere, di permessi di soggiorno.

Una di queste è stata trasportata all’ospedale Santobono e in seguito ad alcuni accertamenti, pare che la ragazza abbia 16 anni. Al momento la minorenne, grazie all’aiuto dei Servizi Sociali, si trova in una struttura sicura ed è in attesa di ulteriori sviluppi.

Durante il blitz, gli agenti hanno sequestrano 60€ – somma raccimolata quella sera dalle ragazze – e alcuni cellulari che venivano usati dalle giovani donne per rimanere in contatto con coloro che gestivano lo sfruttamento. Gli artefici, non ancora identificati, sono accusati di induzione alla prostituzione e sfruttamento della prostituzione minorile.