Marano, un voto fa scoppiare la bagarre in aula. Devono intervenire i Carabinieri

Marano, un voto fa scoppiare la bagarre in aula. Devono intervenire i Carabinieri

Marano. Sì discuteva della mozione di sfiducia al presidente del consiglio comunale Marra. La votazione si era conclusa con 12 favorevoli e 12 contrari, ma l’opposizione voleva far annullare un voto perché conterrebbe un segno di riconoscimento ( era scritto “non favorevole” anziché “contrario”). Si è scatenato uno scontro accesissimo al punto che il presidente è stato costretto a chiedere l’intervento di vigili e carabinieri per far riprendere i lavori.

 

di Vittorio Iorio