Melito, il Pd attacca il sindaco: “Carpentieri e le sue poltrone, l’oscuro intreccio”

Melito, il Pd attacca il sindaco: “Carpentieri e le sue poltrone, l’oscuro intreccio”

Melito. Il tentativo tragicomico da parte del Sindaco Carpentieri, di scaricare su altri responsabilità che invece sono tutte proprie, è senz’altro l’effetto di una evidente distorsione della realtà. I fatti sono davvero incontrovertibili.

Lo stato in cui versa la città di Melito ne è l’evidente dimostrazione: sicurezza, criminalità, disagio sociale, viabilità, sevizi di manutenzione, aree cimiteriali, piscina comunale, sosta a pagamento e lavori pubblici. Amministrare richiede forte dedizione al lavoro, esperienza, idee, competenze e, soprattutto, sacrificio dei vantaggi personali in favore dell’interesse collettivo.

Questi e molti altri erano gli elementi che, all’atto dell’insediamento, avrebbe dovuto mettere in campo. Ahinoi così non è stato!

Cogliamo l’occasione per ricordargli che il Partito democratico si è sempre opposto a tutte quelle pratiche politiche dannose per questa comunità. A tal proposito, anche il lavoro svolto dal gruppo consiliare è stato incessante. Ogni singolo consigliere del PD, durissimo contro l’operato del Sindaco Carpentieri, ha sempre chiesto per il tramite del Capogruppo, senza se e senza ma, di portare avanti la comune linea politica, così come si evince dai numerosi documenti sottoscritti all’unanimità.

In merito, poi, alle parole dallo stesso dichiarate circa il presunto “opaco intreccio di interessi politici tra alcuni democrat e ben noti rappresentanti dell’opposizione”, vorremmo comunicare al primo cittadino che è suo compito e dovere istituzionale recarsi presso le competenti Autorità giudiziarie se dovesse anche avere il benchè minimo dubbio di ciò. Noi lo facciamo senza esitazione!

Del resto, è evidente che la carica, già scaduta a novembre, di Segretario Metropolitano, è stata utile al Sindaco solo ed esclusivamente per esercitare una indebita ingerenza sul circolo per richiederne addirittura in queste ore il commissariamento come forma di ritorsione. Colpevolmente omettendo che sotto il suo operato di Segretario Metropolitano, in comuni che hanno attraversato analoghe crisi amministrative, ciò non è stato stranamente da lui richiesto.

Comunicato stampa Pd Melito