Melito-Calvizzano-Qualiano-Mugnano-Villaricca, stanziati oltre 143mila euro per il servizio “Assegni di cura”

Melito-Calvizzano-Qualiano-Mugnano-Villaricca, stanziati oltre 143mila euro per il servizio “Assegni di cura”

Parte il programma Assegni di cura, finalizzato a favorire la permanenza a domicilio delle persone non autosufficienti, in condizione di disabilità gravissima. I destinatari sono i residenti dei cinque Comuni dell’Ambito N16 (Calvizzano, Melito, Mugnano, Qualiano e Villaricca) in condizione di disabilità gravissima, che necessitano di assistenza continuativa 24 ore su 24 a domicilio e affette da: gravi patologie cronico degenerative non reversibili; gravi demenze; gravissime disabilità psichiche multi patologiche; gravi cerebro lesioni; stati vegetativi, etc .

 

L’importo dell’assegno di cura è stabilito in 700,00 euro mensile per la durata di massimo 12 mesi. La somma a copertura del Servizio Assegni di cura, finanziata all’Ambito è di 143.176,92 euro , suddivisa per ogni Comune con la seguente erogazione: Calvizzano n. 2 assegni di cura; Melito n. 4 assegni di cura; Mugnano di Napoli n. 6 assegni di cura; Qualiano n. 1 assegni di cura; Villaricca n. 3 assegni di cura.

 

La domanda per l’accesso al beneficio, redatta sull’apposito modulo predisposto dall’ufficio di piano, deve essere corredata, pena l’esclusione, dalla seguente documentazione : Fotocopia del Documento di Identità del richiedente e del beneficiario. Fotocopia del Codice Fiscale del richiedente e del beneficiario. Certificazione medica che attesti la condizione di grave non autosufficienza e la necessità di un’assistenza continuativa e vigile 24 ore su 24, preferibilmente rilasciata da Centro Specialistico di riferimento Regionale. Fotocopia del Decreto di Invalidità. Fotocopia del Decreto Legge 104/92. Atto di delega alla presentazione della domanda o atto del Tribunale di conferimento incarico di Tutela, Curatela o Amministratore di Sostegno. Altra certificazione medica ( se in possesso).

 

Le domande per l’accesso al beneficio devono essere consegnate a mano al Protocollo del Comune di Melito di Napoli, sito in via Salvatore Di Giacomo, n.5 , negli orari di apertura al pubblico o a mezzo pec all’indirizzo: ambito.n16@pec.comune.melito.na.it utilizzando la modulistica, appositamente predisposta dall’Ufficio di Piano, disponibile sul sito del Comune capofila, www.comune.melito.na.it e sui siti dei Comuni appartenenti all’Ambito N 16. Le stesse dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 10 marzo 2016, salvo eventuali proroghe.

 

Mimmo Rosiello