Melito, appello di Carpentieri al consiglio comunale. Il sindaco prova ad evitare la fine anticipata dell’amministrazione

Melito, appello di Carpentieri al consiglio comunale. Il sindaco prova ad evitare la fine anticipata dell’amministrazione

Melito. “I recenti sviluppi della situazione politica melitese e le ultime posizioni espresse dal capogruppo del Pd di Melito, Agostino Pentoriero, che invoca una scossa e dichiara di voler dare campo libero alle valutazioni del sottoscritto, mi convincono sempre più della necessità di fare ricorso alla coscienza e al senso di responsabilità di quanti hanno realmente a cuore le sorti della comunità melitese.

L’ipotesi di una fine anticipata della consiliatura, oltre a determinare un dannoso blocco delle attività amministrative e l’arenarsi di importanti provvedimenti all’ordine del giorno del consiglio comunale, avrebbe anche l’effetto di privare per quasi cinque anni il nostro Comune della rappresentanza consiliare in Città Metropolitana.

Sento perciò il dovere di rivolgere all’intero consiglio comunale – a partire, ovviamente, dal mio partito – l’invito ad individuare un nucleo condiviso di azioni amministrative, frutto del contributo propositivo di ciascuno, da portare a compimento nello scorcio finale della consiliatura.
Saranno, alla fine, i cittadini, al termine del quinquennio, ad esprimersi e a valutare la bontà dell’ operato dell’attuale consiglio comunale”.

Il sindaco di Melito di Napoli, Venanzio Carpentieri