Marco Marfé, ecco la fine che ha fatto: sorpreso a vendere i calzettini alla stazione

Marco Marfé, ecco la fine che ha fatto: sorpreso a vendere i calzettini alla stazione

Provincia. Non se la passa bene Marco Marfé, il cantante neomelodico che qualche anno fa spopolava anche su Mediaset con il suo “Fragolone”. L’artista napoletano è stato sorpreso, come racconta fanpage.it, a vendere calzettini alla stazione di Salerno, mentre qualche mese fa era stato avvistato fuori alla stazione di Napoli, mentre lavorava come venditore ambulante di giocattoli. Prova a fermare le ragazze chiamandole “principesse” e offrendo loro i suoi prodotti per racimolare qualche spicciolo.

Una parabola discendente, quella di Marfé. Nel 2009 aveva conquistato il cuore e gli schermi di mezza Italia grazie alla sua esibizione “trash” davanti alle telecamere di X-Factor, per poi strappare diverse ospitate da Barbara D’Urso a Piero Chiambretti, con il sostegno e l’affetto di Marco Malgioglio, artista a cui Marfé, autodefinitosi “pop-dance” e “frizzantino”, diceva di ispirarsi.

La sua carriera musicale si era infranta definitivamente sulle pagine di cronaca nera, quando nel 2014 fu arrestato dai carabinieri di Casoria per estorsione e usura. Fu accusato di aver minacciato di morte una donna che non gli aveva consegnato 400 euro. L’ultimo messaggio sulla sua pagina ufficiale di Facebook risale invece a un anno fa. “Con questo bel caldo, ci vuole un bel fragolone. Un bacio, love“, scriveva il primo luglio 2015. Il fragolone, però, non gli ha portato poi tanta fortuna.

GUARDA IL VIDEO DELLA SUA ESIBIZIONE A X-FACTOR