Marano. Incandidabilità, l’ex presidente del consiglio Marra: “Una barbarie umana. Chiederò con forza l’annullamento “

Marano. Incandidabilità, l’ex presidente del consiglio Marra: “Una barbarie umana. Chiederò con forza l’annullamento “

Marano. E’ inaccettabile ed ingiusto assistere con quale veemenza ed ingiustificato accanimento gli organi competenti hanno assunto decisioni in merito all’ennesimo procedimento civile posto in essere ad personam. Mi rifiuto categoricamente di credere che tutto questo sia il frutto di una congiura, di una sopraffazione, di un agguato politico ordito alle spalle di chi a sempre operato nella legalità e trasparenza secondo diligenza e buona fede esclusivamente nell’interesse della collettività.

Non accetto l’idea, non voglio credere che la conseguenza di ciò sia dovuta all’avvio, mal digerito, di una nuova fase di rinnovo e risanamento dell’ente cittadino. Si sono profondamente costernato, amareggiato e deluso perché si è consumata nei nostri confronti una vera e propria barbarie umana. Una sentenza di incandidabilità emessa da un tribunale civile del tutto inconsistente ed inopportuna caratterizzata dalla carenza di motivazioni e frutto di palese superficialità, costruita su di un teorema privo di ogni fondamento, addirittura mancante di quegli elementi tipici, di quel nesso caratterizzante la benche’ minima corrispondenza tra i fatti elencati e quelli accaduti. Una spasmodica ed assurda ricerca del colpevole a tutti i costi. Un vero e proprio caso di giustizia ingiusta. E’ assolutamente inverosimile sopportare e subire oggi una sentenza di incandidabilità per espiare colpe riconducibili alle gestioni amministrative di ieri.

La mia vita, la mia storia personale , professionale e familiare vissuta accanto ad uomini dello stato e da sempre nel cono della legalità e contro ogni forma di oppressione mi impongono di lottare con tutte le mie forze contro questa assurda sentenza affinchè venga ristabilita con certezza la verità vera. . Chiederò con forza l’annullamento di questo provvedimento palesemente infondato solo ed esclusivamente a difesa della mia onorabilità, della mia dignità, del mio decoro.

Dr. Vincenzo Marra (Ex Presidente Consiglio Comunale Marano )