Investito e ucciso sul doppio senso, ecco chi è la vittima

Investito e ucciso sul doppio senso, ecco chi è la vittima

Melito. Si tratta di un bulgaro senza fissa dimora di 60 anni, Vasili Valentin Dimitrov. Questo l’identikit della vittima travolta e uccisa ieri da un centauro che viaggiava lungo la circumvallazione esterna, all’altezza della rotonda di Melito, a bordo di un Piaggio Beverly. L’investitore è un ragazzo di Napoli, classe ’88 di Casoria, che tornava a casa dopo una giornata di lavoro.

Il centauro è stato denunciato a piede libero per omicidio stradale. Secondo quanto ha dichiarato ai Carabinieri della Compagnia di Giugliano guidati dal capitano Antonio De Lise e da quello della locale tenente diretti dal tenente Iodice, non avrebbe visto Dimitrov attraversare la strada, complice la scarsa illuminazione pubblica e i vestiti di colore scuro che la vittima indossava al momento del tragico impatto.

Vasili stava camminando lungo la circumvallazione esterna, poco dopo la rotonda di Melito, in direzione Casoria, quando ha deciso di attraversare. Con sé aveva un borsone carico di alimenti e indumenti, elemento questo che ha indotto gli investigatori a ritenere che si trattasse di un clochard o comunque di un uomo senza fissa dimora. La salma della vittima è stata trasportata al Policlinico di Napoli per essere sottoposta ad esame autoptico.

Facebook