I Vastarella dietro l’agguato della Sanità

I Vastarella dietro l’agguato della Sanità

E’ probabile che i killer non abbiano portato a segno al loro missione perché sabato sera secondo le prime indagini sarebbe dovuto scorrere molto sangue nel rione Sanità. La breve tregue rotta solo da un paio di stese è finita. I mandanti dell’agguato contro i Sequino, secondo la polizia, potrebbero essere I Vastarella. Sono i colpi c’è finito Giovanni Sequino, nipote di Nicola, uno dei ras del quartiere. Gli investigatori però cercano ora di capire con chi fosse la vittima. Purtroppo nonostante la zona fosse piena di gente non c’è collaborazione ma gli agenti del commissariato di polizia sono sicuri che con il ragazzo ci fosse un altro parente probabilmente anche lui nel mirino dei killer. Ma l’obiettivo era il ragazzo? Non si sa perché il giovane, interrogato più volte, sarebbe estraneo agli ambienti della criminalità. Pare certo però che il raid sia stato pianificato da un summit in settimana.

Facebook