I festeggiamenti per una comunione si trasformano in un incubo: donna in ospedale

I festeggiamenti per una comunione si trasformano in un incubo: donna in ospedale

PROVINCIA. Quella di ieri, per una coppia di coniugi di Casalnuovo (NA), doveva essere una giornata spensierata, visto che erano in compagnia di amici e parenti, in uno dei tanti ristoranti della zona Flegrea, per i festeggiamenti di una prima Comunione.

Tutti gli invitati, approfittando dell’ intrattenimento musicale, si divertivano nel cantare e ballare , tutti tranne N.S., 39enne pregiudicato, il quale non vedendo la moglie seduta al tavolo ha iniziato a cercarla.

L’uomo, in realtà, non si era accorto che la moglie era tra le persone che stavano cantando e ballando e, quando hanno lasciato la cerimonia, si è avventato su di lei malmenandola selvaggiamente con calci e pugni.

Alle prime luci di stamane, l’uomo ha condotto la malcapitata in ospedale dove, a causa delle percosse, le sono state diagnosticate lesioni guaribili in 45 giorni. Il personale medico ha subito avvisato la Polizia per denunciare l’accaduto.

Gli agenti del Commissariato di Polizia “Secondigliano”, prontamente giunti sul posto, hanno ricostruito la triste storia della vittima 25enne. I poliziotti hanno accertato che il 39enne, già in passato aveva usato violenza sulla donna, procurandole lesioni giudicate guaribili in 30 giorni.

Nella mattinata, l’uomo si è presentato in ospedale per far visita alla moglie ove ha trovato i poliziotti ad attenderlo per arrestarlo, perché responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.