Gioco erotico finisce in ospedale, ecco cosa hanno fatto due ragazzi

Gioco erotico finisce in ospedale, ecco cosa hanno fatto due ragazzi

Torino. Stava per trasformarsi in tragedia un gioco erotico tra due ventenni nella provincia di Torino. Una ragazza di 21 anni è stata ricoverata all’ospedale di Chivasso con una ferita d’arma da fuoco al basso ventre. A esplodere un colpo di pistola il fidanzato, Lorenzo M., 20 anni.

Il ragazzo, operaio attualmente disoccupato, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e adesso si trova ai domiciliari. Secondo quanto raccontato dalla vittima, la coppia stava facendo “finta di essere i protagonisti della fiction Squadra Antimafia”.

Durante la perquisizione a casa del 20enne, residente nella zona di Chivasso, i carabinieri hanno trovato 47 cartucce calibro 22 e 4 bossoli calibro 22 esplosi contro un cartello stradale.

Il giovane, attualmente ai domiciliari, dovrà quindi rispondere di detenzione e porto illegale di arma comune da sparo, detenzione illegale di munizionamento, ricettazione, esplosione di colpi arma da fuoco in luogo pubblico e lesioni personali colpose gravi. Oltre naturalmente a quella di tentato omicidio.