Follia a Napoli, rischia d’investire agenti e pedoni: gli era già stata revocata la patente

Follia a Napoli, rischia d’investire agenti e pedoni: gli era già stata revocata la patente

Napoli. Ha simulato di volersi fermare ad un posto di blocco della Polizia di Stato ma, appena si è avvicinato agli agenti, ha accelerato l’andatura, rischiando d’investire un poliziotto.

L’episodio, verificatosi nella serata di ieri, in Via Manzoni, angolo Via Virgilio, ha visto protagonisti gli agenti di una volante del Commissariato di Polizia Posillipo che, nell’effettuare un posto di controllo, si sono imbattuti con il conducente di una Fiat Panda.

I poliziotti hanno inseguito l’auto che, con manovre spericolate ed azzardate, ha messo in pericolo gli automobilisti che in quel momento erano in transito. Grazie al coordinamento con la Centrale Operativa, il conducente dell’autovettura è stato bloccato, in Piazza Bagnoli, dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Campania 

L’uomo, Gennaro Picone, 25enne del Rione Traiano, dopo aver percorso Via Discesa Coroglio, giunto all’altezza di Città della Scienza, per poco non ha investito alcuni  pedoni, che al momento stavano attraversando la strada sulle strisce pedonali.

Al 25enne, arrestato dalla Polizia di Stato nel mese di febbraio dello scorso anno, due mesi fa, gli era stato notificato un provvedimento, emesso dalla Prefettura di Napoli, con il quale era disposto il ritiro della patente, motivo per il quale era sfuggito al posto di controllo. Picone è stato arrestato, perché responsabile del reato di resistenza a P.U. e, stamane, processato con rito per direttissima.