Droga dalla Spagna nell’area nord, sequestrati appartamenti e box auto intestati a prestanomi di Salvatore Gala

Droga dalla Spagna nell’area nord, sequestrati appartamenti e box auto intestati a prestanomi di Salvatore Gala

A seguito di una complessa attività di indagine patrimoniale, tesa all’ aggressione dei patrimoni di mafia, gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Napoli – Divisione Anticrimine (Sezione Misure di Prevenzione Patrimoniali) hanno dato esecuzione al decreto di sequestro beni emesso dal Tribunale di Napoli -Sezione Misure di Prevenzione-, ai sensi della normativa antimafia, nei confronti di Salvatore GALA, nato a Marano di Napoli (NA)  il 20.04.1952.

Il predetto veniva condannato, con sentenza emessa il 31.03.2011 dalla Corte di Appello di Napoli, (divenuta irrevocabile in data 25.05.2012) alla pena di 13 anni e 4 mesi di reclusione per costituzione, direzione o finanziamento di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti ex art. 74 comma 1 D.P.R. nr. 309/90, che sta attualmente espiando con fine pena il 11.05.2017.

Le risultanze processuali facevano emergere l’inserimento di Gala all’interno di un’associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti con il ruolo di promotore, operante in Marano di Napoli ed altri parti del territorio nazionale dal 1999 in poi.

Dalla letture delle sentenze emergono gli interessi del clan Nuvoletta nel traffico degli stupefacenti “ riferendo come essi si fossero avvalsi del gruppo Abbinante per importare cocaina dalla Colombia e dalla Spagna”.

Al riguardo, numerose sono le conversazioni intercettate che evidenziano la fitta rete di collegamenti che Gala Salvatore intratteneva con il gruppo Abbinante, operante nel limitrofo territorio di Mugnano allo scopo di importare droga dalla Spagna.

Gala registra anche condanne irrevocabili per violazione delle norme sull’assicurazione dei veicoli, emissione di assegni a vuoto, violazione sulle norme sulla edificabilità dei suoli, fallimento, furto.

Il citato decreto, emesso dal Tribunale di Napoli in accoglimento di articolata proposta del Questore di Napoli, formulata a seguito di complessa e prolungata attività investigativa svolta dagli agenti della Sezione Misure di Prevenzione Patrimoniali, ha disposto il sequestro dei seguenti beni, risultati nella indiretta disponibilità di GALA Salvatore, formalmente intestati ai suoi congiunti, i cui capitali impiegati per l’acquisizione derivano o sono il reimpiego delle attività illecite da lui svolte.

Appartamento ubicato nel comune di Giugliano in Campania (NA) alla via Barracano della consistenza di vani 6,5 con annesso lastrico solare ;

– Box auto di mq. 18 ubicato nel comune di Giugliano in Campania (NA) alla via Barracano;

Appartamento in Marano di Napoli (NA) alla via Danimarca della consistenza di vani 5,5;

nr 6 rapporti finanziari e bancari intrattenuti presso vari istituti di credito

Il valore complessivo dei beni posti sotto sequestro ammonta a circa 600 mila euro.