Don Diego Rota condannato per aver fatto sesso con minori

Don Diego Rota condannato per aver fatto sesso con minori

Il presentatore Corrado Fumagalli di tv7gold e il parroco di Solza don Diego Rota, entrambi a processo, sono stati condannati per aver fatto sesso con minori in un parcheggio. E’ quanto deciso dal Gup del Tribunale di Brescia. Pena di due anni (sospesa) per entrambi.

Per questa accusa l’ex parroco di Solza, un paesino in provincia di Bergamo, don Diego Rota, è stato condannato con il rito abbreviato a 2 anniinsieme al conduttore televisivo Corrado Fumagalli. I minori sarebbero stati conosciuti attraverso la piattaforma social per incontri su Badoo e Facebook.

La pena per Don Diego Rota, 45enne di Solza, è per prostituzione minorile aggravata con adescamento di minori attraverso internet. Don Rota, difesa dall’avvocato Roberto Bruni, è stato collaborativo e ha risposto a tutte le domande del giudice per le indagini preliminari Alessandra Sabatucci. “Il parroco ha grande angoscia per questa vicenda, sia per sé stesso che per i ragazzini coinvolti”, ha aggiunto il suo legale.

Le indagini sono partite dalla denuncia di una madre bresciana, che ha trovato sul cellulare del figlio 16enne alcuni sms sui rapporti sessuali che il giovane consumava con persone maggiorenni. Lo stesso ragazzino ha poi ammesso, e fatto il nome di alcuni amici che come lui avevano intrapreso relazioni con adulti conosciuti in chat.

Lo scandalo scoppiò lo scorso febbrario. Alcuni dei soggetti arrestati, secondo gli inquirenti, avevano anche fornito ad alcuni ragazzini dei telefoni cellulari da utilizzare per scambi di sms erotici. In base alla prestazione, pagavano dai 20 ai 100 euro oltre a fare alle vittime regali di vario genere. In un caso, ad esempio, anche una catenina d’oro con lo stemma dell’Inter, ma anche biglietti per il parco divertimenti di Gardaland, gelati, cene al McDonald’s.