Dalle pizze alle rapine, arrestato pizzaiolo di Marano

Dalle pizze alle rapine, arrestato pizzaiolo di Marano

Marano. Nella vita fa il pizzaiolo di mestiere. Nel tempo libero, a quanto pare, il rapinatore. Erano tre anni fa quando, Girolamo Brando, 31enne di Marano, commise una rapina ai danni di un 54enne di Giugliano nei pressi del Banco Popolare di Novara con la tecnica del “filo di Banca”.

I militari dell’Arma di Giugliano in quel caso accertarono che il il 25 luglio di quell’anno, sul Corso Campano, armato di pistola e con il volto parzialmente coperto da un cappellino, Brando si era fatto consegnare da un operaio la somma di 3.000 euro in contanti appena prelevata dalla “Banca Popolare di Novara” sul corso Campano.

Brando fa ancora parlare di sé. Ieri è evaso dagli arresti domiciliari ed è statodi nuovo ammanettato di nuovo dai carabinieri.  L’uomo è stato ritrovato fuori dall’abitazione nella quale doveva scontare i domiciliari. Per lui è quindi arrivato l’aggravamento della pena eseguita dai carabinieri della tenenza di Marano.

Facebook