Coca-Cola contaminata da HIV, la bufala corre su WhatsApp

Coca-Cola contaminata da HIV, la bufala corre su WhatsApp

Sta circolando con insistenza su WhatsApp: Coca-cola contaminata con il virus dell’HIV. La notizia sta facendo il giro dei social con tanto di logo ministeriale.

L’avviso invita i consumatori a non acquistare bottiglie di Coca-Cola perchè contaminate dal sangue di un lavoratore affetto da AIDS. Si tratta ovviamente di una bufala. La fake news si basa su un finto avviso di richiamo del Ministero della Salute che pubblichiamo qui sotto, relativo allo stabilimento dell’area industriale di Marcianise, dove sarebbe avvenuta la pericolosa contaminazione. Per avallare la notizia, si aggiunge che sarebbe stata lanciata anche da Sky News.

E’ intervenuta in proposito la stessa Polizia Postale, che in un post su Facebook ha comunicato l’infondatezza della notizia con questo post: “BUFALA ALLA #COCACOLA. Svariate segnalazioni ci portano alla nostra attenzione questo messaggio che se pur allarmante risulta privo di ogni fondamento. Cerchiamo di valutare quali messaggi condividere e quali cestinare. Con un minimo di buon senso possiamo limitare questo fenomeno.“.

Foto presa da Casertace.net

f_s 2017-09-22 alle 16.08.31