Choc dall’Italia: avvicina una bimba al parco e la violenta

Choc dall’Italia: avvicina una bimba al parco e la violenta

Ha avvicinato una bambina di 11 anni che al parco portava a spasso un cane e con la scusa di mostrarle una medicina ha abusato sessualmente di lei. La Squadra Mobile di Bologna ha arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata un cittadino italiano nato in Germania di 51 anni.

I fatti risalgono al 27 luglio scorso. L’orco è un senza fissa dimora con precedenti proprio per violenze sessuali ai danni di minori, a partire dai primi anni Novanta.

La bambina, rientrata subito dal parco, ha raccontato tutto alla mamma, che ha allertato in fretta la Polizia. Nel corso di un sopralluogo al parco la giovanissima vittima ha riconosciuto il suo carnefice, il quale ha negato le accuse. Ma il giudice ha ritenuto il racconto della bimba perfettamente coerente.

La vittima ha indicato alcuni oggetti che l’uomo conservava nel suo zaino, tra cui una bottiglietta d’acqua che gli inquirenti hanno effettivamente trovato in suo possesso.

La medicina che le ha mostrato era un preservativo di colore verde che ha poi indossato e che i poliziotti hanno trovato nel suo zaino nascosto tra i fazzoletti di Peppa Pig.