Carinaro, bomba d’acqua devasta la villa comunale e piazza Trieste

Carinaro, bomba d’acqua devasta la villa comunale e piazza Trieste

Un’intera cittadina devastata dal maltempo. Carinaro si presenta così questa mattina: la villa comunale di via Petrarca, situata sul confine con Aversa, è stata travolta dalla bomba d’acqua che questa notte ha imperversato su tutto l’agro aversano. Diversi gli alberi abattuti dalle raffiche di vento, la ringhiera è crollata. La strada è stata invasa da un tronco spazzato dal temporale. Danni ingenti anche a piazza Trieste, dove le luminarie sono state “accartocciate” dalla furia del nubifragio.

“La pioggia e la grandine hanno fatto il resto – scrive il sindaco Marianna dell’Aprovitola su Facebook -. Dalle 2 di stanotte il comune si è mobilitato con i vigili urbani, ufficio tecnico e protezione civile. Due famiglie sono state sgomberate per problemi alla loro abitazione. C’è stato qualche problema di viabilità nei pressi della villetta comunale di Via Petrarca dove alcuni alberi sono caduti. In piazza le luminarie sono cadute. Problemi anche in via Madonnelle. Stiamo monitorando anche tutti gli altri danni. Voglio rassicurare i cittadini che si sta lavorando intensamente e chiedo a tutti la massima collaborazione”.

Due famiglie sono state sgomberate per problemi alla loro abitazione. Disposta anche la chiusura del cimitero. “Si invita pertanto la cittadinanza ad usare i veicoli unicamente nei casi necessari e di emergenza – scrive il sindaco -; a non uscire dalle proprie abitazioni se non per casi di urgente necessità e di emergenza. Si invitano anche i cittadini di via Piave a chiudere gli esercizi commerciali della zona. IL tratto di via Piave fino alla chiesa di Sant’Eufemia, resterà chiuso”.