Carenza di sangue anche in Campania, l’appello della Regione

Carenza di sangue anche in Campania, l’appello della Regione

Come si verifica anche in altre Regioni d’Italia, vi è grave carenza di sangue di gruppo zero, positivo e negativo. La carenza diffusa rende impossibile il ricorso alla compensazione inter-regionale.

Dunque anche la Campania è interessata da qualche giorno dalla medesima difficoltà. Si invitano pertanto i Servizi Trasfusionali e le Associazioni di donatori di sangue a garantire la massima mobilitazione nella chiamata dei donatori, specie per i gruppi interessati. La carenza di sangue rende difficile l’esecuzione di interventi chirurgici o terapie a pazienti che necessitino di continue trasfusioni. Tutti i donatori sono invitati a contattare l’Associazione di appartenenza o il Servizio Trasfusionale di riferimento per effettuare una donazione.

La carenza di sangue rende, infatti, difficile riuscire a garantire gli interventi chirurgici e le terapie a pazienti che necessitano di continue cure. Il direttore del dipartimento del Policlinico dell’Università Federico II, Nicola Scarpato, dichiara al quotidiano Il Mattino: «Nei principali ospedali sono stati già rimandati interventi chirurgici programmati e non è stato possibile garantire la trasfusione a tutti i talassemici. Tutti i donatori, dunque, sono invitati a contattare l’associazione di appartenenza o l’ospedale di riferimento per effettuare una donazione. Le maggiori criticità sono state segnalate in queste ore al Cardarelli, al Moscati di Avellino e al Ruggi d’Aragona di Salerno».