Bando personale Ata: la data del MIUR. Concorso per regione

Bando personale Ata: la data del MIUR. Concorso per regione

Novità in arrivo per il bando del personale ATA. Il MIUR ha invitato i singoli uffici scolastici regionali ad indire concorsi per soli titoli per i profili professionali del personale ATA dell’area A e B entro il 20 marzo 2017. Lo riporta la nota 8654 del 28 febbraio 2017. Un’occasione unica per tutti coloro che vogliono provare ad entrare nella pubblica amministrazione.

Entro la seconda decade di questo mese, dunque, tutti gli uffici scolastici delle singole Regioni dovranno rendere noti i termini per procedere all’assunzione di 10294 figure professionali tra bidelli e collaboratori scolastici. Dopo indiscrezioni e lunghe attese, arriva la conferma ufficiale del Ministero dell’Istruzione.

Riepiloghiamo i termini del bando per il personale ATA 2017. I profili ricercati nelle scuole sono numerosi e serviranno a coprire i seguenti posti disponibili:

  • 216 posti per direttore servizi amministrativi
  • 2.103 posti per assistenti amministrativi
  • 790 posti per assistenti tecnici
  • 6949 per collaboratori scolastici
  • 87 posti come cuochi
  • 81 posti come addetti aziende agrarie
  • 49 posti per guardarobieri
  • 19 posti per infermieri.

Tutti quelli che sono in possesso dei requisiti per l’accesso ai profili personali del Personale ATA, può richiedere l’iscrizione nelle graduatorie d’Istituto di III fascia per svolgere incarichi di supplenza a tempo determinato e partecipare al concorso.

La domanda prevede la scelta da parte del candidato di 30 istituzioni scolastiche appartenenti ad una medesima Provincia.

L’apertura delle iscrizioni alle graduatorie viene indetta con apposito decreto ministeriale ogni tre anni. Oltre ai titoli di studio (licenza media), sono requisiti validi per la presentazione della domanda:

  • L’essere iscritto nelle graduatorie provinciali permanenti (24 mesi- art 554 del D.lgs 297/1994)
  • L’essere iscritto nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico, negli elenchi provinciali ad esaurimento di Assistente Amministrativo,  Assistente Tecnico, Cuoco  Infermiere, Guardarobiere (DM 75/2001), negli elenchi  provinciali ad esaurimento di addetto alle aziende agrarie (DM 35/2004)
  • L’essere iscritto nelle graduatorie d’istituto del precedente triennio
  • L’aver prestato servizio per almeno 30 giorni,  anche non continuativi, in posti corrispondenti al profilo professionale richiesto

Come indicato dal sito del MIUR, coloro che intenderanno presentare la domanda di iscrizione per essere ammesso nelle nuove graduatorie ATA dovrà compilare o il modello D1 o il modello D2:

  • Per chi si iscrive per la prima volta in graduatoria compila e presenta la domanda di iscrizione – Allegato D1 ad una scuola di sua scelta della Provincia in cui intende prestare servizio.
  • Nel caso in cui il candidato intende confermare il/i profilo/i e il punteggio assegnatogli nel precedente triennio (cioè un candidato già iscritto), compila e presenta l’Allegato D2.