Aveva fatto rapine in Transilvania, beccato romeno ai quartieri spagnoli

Aveva fatto rapine in Transilvania, beccato romeno ai quartieri spagnoli

Gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo” e del Commissariato Vicaria-Mercato, hanno arrestato il 32enne cittadino romeno Orsovan Rostas in quanto destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dalle autorità romene.
Verso le 15,00 in piazza Calenda ad angolo con Via Forcella, i poliziotti lo hanno fermato mentre si intratteneva con altri 5 suoi connazionali. Nel corso dei controlli alla banca dati delle forze di polizia è quindi emerso che il 32enne doveva essere arrestato per essere successivamente estradato nel suo paese.

Orsovan Rostas è accusato di aver perpetrato tra il 9 e l’11 ottobre insieme ad alcuni suoi complici tre furti in appartamento. I tre furti, consistenti in alcuni laptops, orologi ed altri beni, per un valore complessivo di circa 35mila euro sarebbero stati compiuti nella città di Cluji Napoca, la vecchia capitale della Transilvania.

Dopo l’arresto è stato pertanto condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.