Aversa, blitz nella movida: arresti e denunce

Aversa, blitz nella movida: arresti e denunce

I Carabinieri del Reparto Territoriale di Aversa, diretti dal Maggiore Antonio Forte, la scorsa notte, durante un servizio straordinario di controllo del territorio, svolto attraverso l’impiego di più pattuglie e dedicato al contrasto dei fenomeni connessi con la cosiddetta movida nell’area di Aversa, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per tentato furto aggravato in concorso, di Flosco Massimo, cl. 1988, residente a Castel Volturno (CE) e Gargiulo Giuseppe, cl. 1974, residente a Napoli Secondigliano.

I militari dell’Arma hanno sorpreso i due mentre, in Piazza Marconi ad Aversa, stavano tentando di impossessarsi di una Fiat Panda di proprietà di un  cinquantenne di Sant’Antimo (NA), mediante la forzatura, attraverso un grimaldello, della portiera anteriore sinistra. Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa del giudizio direttissimo.

Nel corso del medesimo servizio i carabinieri hanno altresì deferito, in stato di libertà per rifiuto di sottoporsi ad accertamenti alcolemici, un utente della strada fermato nel corso dei controlli. Tre persone, invece, sono state segnalate al Prefetto di Caserta per uso di sostanze stupefacenti.

Infine il particolare servizio ha consentito di proporre per il foglio di via obbligatorio  2 soggetti, sottoporre a controllo 74 veicoli ed identificare 166 persone, oltre a procedere al controllo di 2 esercizi pubblici.

Due, invece, sono stati i veicoli sequestrati per mancanza della copertura assicurativa e 17 le contravvenzioni elevate per violazioni al codice della strada.

FOTO ARRESTATI:

gargiulo flosco