Arzano, picchia e sequestra la moglie per l’intera notte: la vittima torturata per ore

Arzano, picchia e sequestra la moglie per l’intera notte: la vittima torturata per ore

Tortura la moglie per l’intera notte fino ad arrivare a tagliuzzarle il corpo con un coltello. Un caso di violenza inaudita ad Arzano. Lo rivela Il Mattino. Solo l’intervento dei carabinieri ha salvato la povera vittima che da anni ed anni subiva le angherie del marito.

L’uomo, non si sa ancora per quale motivo, l’ha chiusa in casa e l’ha picchiata selvaggiamente per l’intera notte fin quando la donna, giunta allo stremo, non è riuscita ad allertare i carabinieri che sono riusciti a salvarla. Con non poca difficoltà. Infatti l’orco alla vista dei militari dell’arma ha inveito anche contro di loro rendendo necessario un ricovero anche per i due uomini delle benemerita.

La vittima subiva violenze in privato ed in pubblico da diversi anni. Mortificazioni che l’hanno indotta ad uno stato di sudditanza psicologica verso il marito, un bruto, che l’ha solo torturata e usata come un oggetto. Sconvolge l’assoluto silenzio dei vicini che per l’intera notte hanno udito urla e il crepitio dei suppellettili rotti e non hanno chiamato i carabinieri.