Napoli, arrestato Giuseppe Polverino jr: aveva scippato un orologio

Napoli, arrestato Giuseppe Polverino jr: aveva scippato un orologio

Nella serata di ieri,  verso le ore 21.00, in Corso Vittorio Emanuele, gli agenti del Commissariato San Ferdinando hanno arrestato Polverino Giuseppe Junior, di 23 anni, con precedenti di polizia ed attualmente sottoposto alla misura dell’obbligo di Presentazione alla Polizia Giudiziaria  ed il 20enne Guasco Francesco, anch’egli con precedenti di polizia, perché responsabili di rapina.

I due giovani, a bordo di uno scooter si avvicinavano ad un’autovettura e, rompendo il finestrino minacciavano con una pistola il conducente affinché goli consegnasse l’orologio. La vittima, suo malgrado, cedeva l’orologio ed i due che si allontanavano ma venivano inseguiti dai poliziotti che stavano effettuando un servizio di controllo del territorio in quella via, a bordo di moto di servizio.

Sono stati bloccati poco più avanti ed il passeggero dello scooter, il Guasco lasciava cadere ai suoi piedi  un orologio  che è risultato quello rapinato poco prima alla vittima. Una perquisizione effettuata a casa del Polverino consentiva agli agenti di rinvenire e sequestrare un giubbino che era riconducibile ad altra rapina. I due venivano così arrestati ed associati presso la Casa Circondariale di Poggioreale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.