Archiviato il caso di Romina Del Gaudio: la 19enne violentata ed uccisa 13 anni fa. Non c’è un colpevole

Archiviato il caso di Romina Del Gaudio: la 19enne violentata ed uccisa 13 anni fa. Non c’è un colpevole

Ricorderete il caso di Romina Del Gaudio, la 19enne ritrovata morta nel bosco di Carditello nel lontano 2004. Ebbene il tribunale archivia le indagini. Non ci sono colpevoli per questo efferato delitto. Lo rivela oggi Il Mattino. Dopo 13 anni di indagini il magistrato ha deciso di chiudere il caso. Non ci sono più piste da perseguire.

La mamma della ragazza, unica figlia, non conoscerà mai la verità. Romina scomparve ad Aversa. L’ultima ad averla vista fu un commerciante al quale la giovane aveva proposto un contratto Wind l’azienda per la quale lavorava. Della 19enne si persero poi le tracce. Il suo corpo fu ritrovato nel bosco da un uomo che scorse le ossa e il corpo mangiucchiato dagli animali. Romina era stata colpita da tre proiettili ed una coltellata alla schiena oltre ad essere stata violentata.

Diverse le piste investigativa. Da uno dispetto al padre che doveva testimoniare in un processo in Germania alla pista di camorra. Alcuni affiliati ai casalesi parlavano di una sua relazione con un uomo che il pomeriggio del delitto chiese di portare la sua vettura all’autolavaggio e di far avare bene il lato passeggero. Ma non ci sono stati riscontri tali da far emergere particolari fondamentali. Per questo la vicenda è chiusa.