Ancora una violenza sessuale, 20enne stuprata e rapinata: arrestato

Ancora una violenza sessuale, 20enne stuprata e rapinata: arrestato

Ancora una violenza sessuale. Questa volta è successo a Roma. Ha stuprato, picchiato e rapinato una turista finlandese 20enne nel centro della città. Per questo un bengalese di 22 anni è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato.

La violenza nella notte tra venerdì e sabato quando la giovane, dopo una serata con le amiche, è stata avvicinata dal bengalese che si è offerto di accompagnarla a casa. La vittima è in Italia da qualche giorno per lavorare come babysitter ed aveva trascorso una serata con le amiche in alcuni pub nei pressi della stazione Termini. Stava aspettando un taxi quando l’uomo l’ha avvicinata ed è scatta la trappola.

Minacciandola di morte, il bengalese l’ha picchiata con una pietra, l’ha trascinata in una zona buia e l’ha stuprata. In seguito ha sottratto alla vittima quaranta euro ed è fuggito. L’arrestato è in possesso di un regolare permesso di soggiorno per motivi umanitari. “Ho avuto paura di morire, è stato terribile”, ha detto la 20enne che è stata portata in ospedale.