Orrore a Marcianise, baby gang picchia ragazza disabile senza motivo

Orrore a Marcianise, baby gang picchia ragazza disabile senza motivo

Una sequenza dell’orrore quella ripresa dalle telecamere di videosorveglianza alle spalle del Comune di Marcianise. Una baby gang ha picchiato una donna disabile. E’ successo ieri notte, in pieno centro storico.

Ma la banda di minori senza scrupoli avrebbe lo ore contate. Gli agenti della polizia municipale infatti stanno passando sotto la lente di ingrandimento le immagini registrate tra piazza Umberto e via Santoro e avrebbero già individuato alcuni componenti della gang.

A dare conferma dell’indagine in corso il sindaco Antonello Velardi, che sulla sua bacheca Facebook ha scritto: “Siamo sulla tracce di questi giovanistri che hanno assalito una donna affetta da disabilità. Un atto stupido e grave. Individueremo i teppisti. Chiedo intanto scusa alla vittima di questa vicenda”.

A rendere ancora più inquietante il gesto commesso dalla baby gang è la mancanza di un movente: il gruppetto avrebbe agito per futili motivi. Non si tratta di un tentativo di rapina, né di una lite sfociata in violenza, ma soltanto di un’aggressione gratuita, l’ennesima registrata in Campania in questi mesi.