Aversa, Assunta Coscione trovata morta in casa

Aversa, Assunta Coscione trovata morta in casa

Un’altra tragedia ad Aversa. Assunta Coscione, 58enne, è stata trovata morta in casa. Si tratta della sorella di Paolo Coscione, medico della clinica Pineta Grande di Castel Volturno deceduto nel settembre scorso.

E’ il secondo decesso che scuote la città normanna. Dopo la morte di Luigi Guida, il 21enne precipitato dal balcone della sua abitazione in via San Lorenzo in circostanze ancora da chiarire, è toccato a una donna. A fare il tragico ritrovamento i Carabinieri della Compagnia di Aversa, giunti sul posto dopo una segnalazione.

I militari dell’Arma hanno fatto irruzione nell’abitazione della 58enne, in via Onorato Pietrantonio, al confine con Trentola Ducenta, e l’hanno ritrovata priva di vita. Informata la Procura del Tribunale di Napoli Nord, che ha avviato le indagini. Da chiarire le cause del decesso: probabilmente Assunta Coscione è stata stroncata da un malore.

La notizia ha fatto rapidamente il giro della città. In tanti sono stati colti di sorpresa dalla dipartita della sorella del medico. Un doppio lutto che ha colpito la famiglia Coscione in pochi mesi.