Napoli, 15enne picchiato: la baby gang ha imitato una scena di Gomorra

Napoli, 15enne picchiato: la baby gang ha imitato una scena di Gomorra

Ciro Emanuele, il 16enne aggredito alla fermata Policlinico della metro mentre rientrava da una partita di calcetto, è stato colpito come in  una scena di Gomorra. Uno dei ragazzi si è sfilato infatti l’orologio dal polso e se l’è arrotolato intorno alla mano, come fosse un tirapugni.

Ciro si è quindi ritrovato con il naso rotto. La scena è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza. Il gesto compiuto da C.M., 15enne di origini romene, non è un gesto qualunque, ma l’imitazione di una violenta scena della terza stagione di Gomorra la serie, dove Gegè, contabile dei Savastano, viene pestato con il Rolex.

E la Polizia, che ha denunciato per lesioni aggravate anche gli altri due componenti della banda, non ha dubbi sul fatto che il quindicenne aveva in mente proprio quella scena quando ha cominciato a picchiare Ciro.