Napoli, Francesco morto in vasca: svelato il motivo della tragedia

Napoli, Francesco morto in vasca: svelato il motivo della tragedia

Svelato il motivo della morte prematura di Francesco Iuliucci, conosciuto con il soprannome di ‘o ninnone, trovato morto ieri pomeriggio nella sua abitazione, nella vasca da bagno. Inutile la chiamata alle forze dell’ordine e ai soccorsi. I medici non sono riusciti a rianimarlo.

I Quartieri Spagnoli hanno voluto ricordarlo con due ceppi accesi in vico Lungo San Matteo, e gli amici hanno indossato magliette con la foto del ragazzo e con scritte in sua memoria. Il ventenne è stato trovato senza vita vicino alla vasca da bagno nella sua abitazione di via Speranzella.

Dal sopralluogo effettuato dagli uomini della Polizia di Stato, del Commissariato Montecalvario, Francesco Iuliucci sarebbe morto folgorato da una scarica elettrica. Probabilmente un corto circuito, un contatto elettrico nel termoventilatore, cioè lo scaldino del bagno. Il salvavita non avrebbe funzionato e per il ragazzo non c’è stato scampo. Questa sarebbe la ragione della sua morte. Gli inquirenti sono al lavoro per cercare di raccogliere ulteriori elementi.

Intanto la Polizia ha inviato una dettagliata informativa alla Procura della Repubblica e i magistrati hanno disposto l’esame autoptico. Nel quartiere tutti descrivono Francesco come un ottimo ragazzo ed un instancabile lavoratore. Numerosi i messaggi di cordoglio e solidarietà alla famiglia espressi a mezzo social, sia sulla pagina dedicata ai Quartieri Spagnoli sia su profili privati.