Colpo da 59mila euro, arrestati Peppe ‘o pasticciere ed il suo complice

Colpo da 59mila euro, arrestati Peppe ‘o pasticciere ed il suo complice

Due napoletani arrestati per aver scippato una turista inglese, lo scorso 14 aprile in centro a Firenze, strappandole dal polso un orologio da 59mila euro. I due, 44 e 47 anni, sono stati presi dalla polizia. Sono stati identificati grazie al racconto di un testimone, alle immagini girate da alcune telecamere di sorveglianza cittadine e dai filmati girati nei pressi di alcuni caselli autostradali.

Il gip di Firenze ha disposto nei loro confronti la misura della custodia cautelare in carcere con l’accusa di furto con strappo aggravato in concorso. Secondo quanto spiegato dalla polizia i due, già noti per fatti simili, sarebbero due professionisti del furto. Il 12 aprile sarebbero arrivati da Napoli a bordo di una Fiat Panda presa a noleggio con documenti falsi e di una moto Honda, poi usata per il colpo, risultata intestata a una prestanome. La turista, una 55enne inglese, fu scippata due giorni dopo, mentre passeggiava in via dei Bastioni, nei pressi di porta San Niccolò.

Giuseppe Criscuolo, 47enne detto ‘Peppe ‘o pasticcere’, gli investigatori secondo le avrebbe strappato dal polso l’orologio, un Pathek Philippe in oro bianco e diamanti, per poi scappare a bordo della moto guidata dal 44enne Alessandro De Benedictis. Tutto avvenne davanti agli occhi del dipendente di una trattoria della zona, che indicò alla polizia il modello della moto. Le telecamere di sorveglianza cittadine hanno permesso di ricostruire che subito dopo il colpo gli scippatori scapparono imboccando l’autostrada a Firenze Nord, entrambi a bordo della Fiat Panda.