Dramma nel napoletano, la operano per milza sana e muore. Medici a rischio processo

Dramma nel napoletano, la operano per milza sana e muore. Medici a rischio processo

Potrebbe avere il suo esito in tribunale la triste vicenda di Elena Migliozzi, la 77enne di Gragnano, deceduta nel settembre del 2015 dopo un’operazione alla milza. La Procura di Torre Annunziata ha infatti chiesto il rinvio a giudizio per Pietro Gnarra e Loris Tango, primario e medico dell’ospedale di Sorrento, dove si consumò il misfatto, e per Chiara D’Errico, membro del team di Radiologia.

La donna fu ricoverata prima a Vico Equense e poi a Sorrento per un ematoma alla gamba sinistra. Ulteriori accertamenti sembrarono evidenziare una lesione alla milza e quindi si decise di operare. In sala operatoria i medici si accorsero però che la milza era sana. Le condizioni della signora Migliozzi, che già aveva pregressi problemi di salute, si aggravarono fino alla morte, il 13 settembre 2015.

Dopo la denuncia del figlio della vittima è scattata l’inchiesta. I Carabinieri hanno notificato l’avviso di garanzia ai 4 medici. L’ipotesi di reato è omicidio colposo. L’esperto della Procura nella sua disamina parla espressamente di un “evidente errore diagnostico” e di responsabilità dei medici.

FOTO: IL MATTINO