Migrante colpito a Gricignano, l’imprenditore: “Ho reagito ad un’aggressione”

Migrante colpito a Gricignano, l’imprenditore: “Ho reagito ad un’aggressione”

La prefettura di Caserta sta avviando la procedura per la risoluzione del contratto con il consorzio di cooperative che gestisce i centri a Gricignano di Aversa. Una decisione dura dopo quanto accaduto ieri quando un 19enne del Gambia è stato ferito alla bocca da uno dei titolari della cooperativa che forma il consorzio.

Oggi però emergono particolari di quanto accaduto l’altra sera. L’uomo che ha sparato, Della Gatta, dice di aver reagito ad una aggressione e di essere stato colpito con una pietra al volto. Pare che il giovane avesse mostrato in questo periodo molte intemperanze dovute a disturbi caratteriali e alla necessità di medicine che curassero proprio questo disagio. Ricostruzioni messe su dalle forze dell’ordine che hanno indagato su quanto accaduto.

Ieri tra l’altro i residenti del centro hanno anche inscenato una protesta durata un paio di ore con fortissimi momenti di tensione.