Kevin Spacey confessa: “Sono gay”. L’attore americano risponde alle accuse di molestie

Kevin Spacey confessa: “Sono gay”. L’attore americano risponde alle accuse di molestie

Kevin Spacey fa coming out: “Sono gay“. Dopo anni di voci rincorse l’attore die volte premio oscar per ‘I soliti sospetti’, non protagonista e e da protagonista per ‘American Beauty’, nonché perno principale della serie “House of cards”, a 58 anni ha deciso di parlare. La decisione a seguito delle accuse  rivoltegli dal Anthony Rapp. Il collega aveva infatti parlato di molestie sessuali nei suoi confronti. Spacey così ha risposto «Non ricordavo nemmeno di quell’incontro, se è vero dovevo essere sicuramente ubriaco e posso solo chiedere scusa per il mio comportamento”.

In una nota, pubblicata su Twitter, Kevin Spacey ha quindi aggiunto: «Ora che ho chiarito questa vicenda, ci sono altre cose della mia vita che ora voglio rendere note. Sapete che finora sono sempre stato molto riservato e ho sempre tenuto a proteggere la mia privacy». Spacey ha avuto molte relazioni sia con donne che con uomini ma ora che ha deciso di rendere pubblica la sua sessualità si sentirà di sicuro più libero.

«Nella mia vita – ha scritto Spacey – ho avuto relazioni sia con donne sia con uomini. Ho amato e avuto incontri romantici con diversi uomini nel corso della mia vita e ora ho deciso di vivere da uomo gay. Voglio affrontare la cosa onestamente e apertamente»