villa literno arrestato marito violento

“Ti faccio fare la fine di Giulia Cecchettin”. È la minaccia con cui un uomo ha minacciato di morte sua moglie, prigioniera da quattro anni di incubo a occhi aperti. I carabinieri della Stazione di Villa Literno hanno così eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un uomo, accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Villa Literno, incubo per la moglie e il bambino: “Ti faccio fare la fine di Giulia Cecchettin”. Arrestato marito violento

Le indagini, dirette dalla Procura di Napoli Nord e delegate ai carabinieri delle stazioni di Villa Literno e Casal di Principe, hanno portato alla luce una serie di comportamenti violenti e minacciosi perpetrati dall’indagato.

Secondo le indagini, a partire da luglio 2020, l’uomo avrebbe sistematicamente maltrattato fisicamente e mentalmente sua moglie, in presenza del loro figlio minore. Le minacce di morte erano una costante, creando un clima di terrore e insicurezza per la vittima e il bambino. In particolare, una minaccia esplicita di femminicidio ha riecheggiato il tragico caso di Giulia Cecchettin.

Indagato condotto in carcere

Il lavoro meticoloso e la dedizione delle forze dell’ordine hanno portato alla conclusione dell’indagine e all’arresto dell’indagato. Attualmente si trova presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, in attesa di giudizio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp
Banner tv77 Finearticolo