villaricca sparatoria ipotesi proiettile vagante

Emergerebbero nuovi dettagli sulla sparatoria avvenuta questa notte a Villaricca lungo la circumvallazione esterna, nei pressi della locale caserma dei Carabinieri.

Villaricca, l’ipotesi: ferito da un proiettile vagante durante la rapina

Secondo la ricostruzione di un conoscente della vittima, sarebbe stato un proiettile vagante a colpire il giovane di 36 anni che aveva appena lasciato il luogo di lavoro per raggiungere un pub poco distante.

L’uomo, chef di un noto ristorante della zona, stava procedendo a piedi in direzione della villa comunale di Villaricca, quando sarebbe stato colpito dal proiettile esploso presumibilmente da alcuni malviventi che in quel momento pare stessero rapinando un’altra persona.

La ricostruzione al momento non trova conferme nei carabinieri della stazione di Villaricca che indagano sul caso ma sarebbe stata riportata ad alcuni amici della vittima. I militari sono giunti sul posto immediatamente dopo il fatto di sangue. Il 36enne è stato trasportato nella notte all’ospedale di Giugliano e non è in pericolo di vita.

Gli uomini della benemerita stanno controllando anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza delle attività della zona per cercare di ricostruire quanto accaduto e identificare i colpevoli.

continua a leggere su Teleclubitalia.it