Troppi casi covid riscontrati fino ad oggi. E così chiude il pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Sorrento. Allo stato attuale sono 8 i pazienti risultati positivi al Coronavirus accolti nella struttura.

Il nosocomio in queste condizioni non riesce a prestare soccorso alle altre emergenze. In una lettera inviata ai responsabili tutti dell’Asl Na 3 Sud, il direttore Sanitario del Presidio Ospedaliero di Sorrento, Giuseppe Lombardi, segnala la “Criticità Grave del Pronto soccorso del Presidio ospedaliero di Sorrento.

“Con la presente si comunica – scrive il direttore sanitario – che le tre postazioni dotate di bocchettoni di ossigeno dedicate ai pazienti Covid sono occupate, e che gli altri pazienti positivi giunti presso il P.S. di Sorrento, sono stati posizionati all’interno del percorso pulito del Ps, Per quanto sopra descritto, il Pronto Soccorso del P.O. di Sorrento è temporaneamente chiuso e garantirò esclusivamente assistenza ai codici rossi e gialli” “Si provvederà tempestivamente a comunicare- conclude il dott. Lombardi – la riapertura dello stesso quando saranno disponibili esclusivamente le postazioni dedicate ai pazienti Covid sospetti. Confermati”.

Stesso scenario che si è creato anche all’Ospedale De Luca e Rossano di Vico Equesene, rimasto chiuso dopo la scoperta di alcuni casi positivi. Venerdì scorso tutti i sindaci della penisola sorrentina hanno sfilato con le popolazioni locali, come protesta contro la chiusura.
continua a leggere su Teleclubitalia.it