Una polemica che porterà serie ripercussioni sulla carriera dei diretti interessati: dei medici della Campania si sono scattati dei selfie in sala operatoria per poi postarli sui propri profili Facebook.

 

La vicenda è al centro di tantissimi dibattiti sui social network ed ha inevitabilmente attirato l’attenzione dell’Ordine dei Medici di Napoli che attacca duramente questo scellerato comportamento.

 

Nelle foto ci sono chirurgi, infermieri ed anestesisti in posa con le mascherine ma con il viso scoperto, accanto ai pazienti che sono inermi sulle tavole operatorie. I dottori sono in pose scherzose, sorridono e fanno il segno dell’ “Ok” con il pollice.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it