scuola regole covid

Cambiano di nuovo le regole a scuola, intera classe in quarantena anche con un solo caso Covid. Dunque, si torna alle regole precedenti, per via non solo dell’aumento dei contagi ma anche per i timori legati alla nuova variante Omicron. È quanto deciso dal ministero della Salute, dell’Istruzione insieme alle Regioni nelle scorse ore. Proprio ieri, infatti, na circolare ha bloccato le indicazioni sulla gestione dei casi a scuola.

Scuola, le regole

Si rimodula dunque la precedente disposizione, quella cioè della quarantena selettiva con due casi, né prosecuzione delle lezioni con un caso solo: al primo contagio si torna tutti a casa e si va in didattica a distanza.

In questi giorni infatti è stata inviata alle scuole una circolare che ha come oggetto “Aggiornamento delle indicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi di infezione da SARS-CoV-2 in ambito scolastico“, e nella quale viene spiegato: “ultimamente si sta assistendo ad un aumento rapido e generalizzato del numero di nuovi casi di infezione da SARS-CoV-2, anche in età scolare, con una incidenza (casi/popolazione) settimanale ancora in crescita e pari a 125 per 100.000 abitanti (19/11/2021 – 25/11/2021): valore ben lontano dal quello ottimale di 50 per 100.000, utile per un corretto tracciamento dei casi“.

E dunque: “nel caso in cui le autorità sanitarie siano impossibilitate ad intervenire tempestivamente o comunque secondo la organizzazione di regione/P.A. o ASL, il dirigente scolastico venuto a conoscenza di un caso confermato nella propria scuola è da considerarsi autorizzato, in via eccezionale ed urgente, a disporre la didattica a distanza nell’immediatezza per l’intero gruppo classe ferme restando le valutazioni della ASL in ordine all’individuazione dei soggetti (da considerare “contatti stretti” a seguito di indagine epidemiologica) da sottoporre formalmente alla misura della quarantena“.

continua a leggere su Teleclubitalia.it