liberato puca morto sant'antimo

E’ una domenica di lutto per la città di Sant’Antimo. E’ venuto a mancare Antimo Puca, 16 anni. Promessa del calcio, è stato stroncato da un male contro cui stava lottando da diverso tempo. La notizia sta circolando in queste ore sui social, gettando nello sconforto amici e parenti.

Sant’Antimo in lutto: Liberato muore a 16 anni

Su Facebook si stanno moltiplicando in queste ore i messaggi di cordoglio per la famiglia Puca, molto nota e benvoluta a Sant’Antimo. “Tutto il mondo della GT10-PALLA AL CENTRO – scrive l’associazione sportiva – si unisce all’enorme dolore della Famiglia Puca per la scomparsa prematura del nostro Liberato, capitano della categoria 2005. Una notizia che ci distrugge il cuore, un dolore troppo grande da sopportare. Hai combattuto come un Leone come hai sempre fatto anche sul prato verde, lascerai un vuoto incolmabile dentro tutti noi, ti ameremo per sempre e non ti dimenticheremo mai, ti porteremo per sempre dentro di noi in ogni singolo momento”.

I messaggi di cordoglio sui social

Un ragazzo che amava il calcio, amava sorridere e stare con i suoi compagni. Questo è il ricordo che porteremo sempre dentro di noi – scrive la Solocalcio Soccer club – A soli 16 anni ci lascia Liberato. Le nostre più sincere condoglianze alla famiglia Puca. Ora vola più in alto che puoi piccolo angelo“. Infine il ricordo di Pasquale: ” Ti ricorderò sempre con quel pallone incollato tra i piedi e con quella tua voce che mi chiedeva sempre ‘Pasquà facciamo due passaggi e una partitella?’…Ti vedo ancora attendere il pulmino che ti portava agli allenamenti anche con le intemperie, con quel borsone sempre alla schiena carico di sogni ed umiltà. Ora a prenderti non è stato quel pulmino ma sicuramente uno degli angeli più belli del paradiso. Buon viaggio campione”.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it