reddito cittadinanza pagamenti maggio 2022

Nessun anticipo di soldi per questo mese di maggio per i beneficiari del Reddito di Cittadinanza. È stata dunque smentita la notizia e come spiega l’Inps,  la ricarica sarà erogata il 27, data ordinaria dei pagamenti. Insieme alla ricarica ordinaria dovrebbe arrivare anche il pagamento dell’Assegno Unico Universale.

Dopo il caos dei mesi precedenti, a causa del modello Rdc-Com/Au che non è ancora disponibile sul sito dell’Inps, l’Istituto ha informato, attraverso un comunicato, che il tutto sarebbe stato risolto e dunque per questo mese di maggio 2022 è possibile ricevere l’integrazione dell’assegno unico.

Si ricorda che per i beneficiari di Rdc l’assegno unico non spetta per intero in quanto questo viene ricalcolato tenendo conto della quota figli già riconosciuta nel Reddito di Cittadinanza stesso.

Reddito di Cittadinanza maggio 2022, come controllare il saldo

Per verificare l’avvenuta ricarica sulla carta delle somme del Reddito di Cittadinanza, i beneficiari possono controllare il saldo attraverso tre modalità:

  • il sito ufficiale redditodicittadinanza.gov.it, accedendo all’area dedicata alla verifica del saldo della carta previa autenticazione tramite SPID, CIE o CNS;
  • il numero verde gratuito 800 666 888 (sia da rete fissa che da rete mobile), cliccando sul tasto “1” e, successivamente, inserendo tramite il tastierino numerico le 16 cifre indicate sulla carta;
  • lo sportello Postamat, attraverso cui è anche possibile prelevare una parte della somma in contanti (ricordiamo che per i single il limite è di 100 euro al mese, mentre per i nuclei familiari di almeno quattro persone la soglia è di 220 euro al mese).
continua a leggere su Teleclubitalia.it