pasquale de falco uccide mamma teresa ricciardiello qualiano spari corso campano

Sono attimi concitati quelli che sta vivendo la città di Qualiano. Un uomo, di nome Pasquale De Falco, 37 anni, avrebbe ucciso la mamma, Teresa Ricciardiello, per poi barricarsi nella sua abitazione di via Campana, in pieno centro. Il padre dell’uomo, Antonio, detto Tonino, è giunto da poco sul posto: era in campagna al momento dell’omicidio.

Dopo il delitto sono state immediatamente allertate le forze dell’ordine. All’arrivo dei carabinieri della Compagnia di Giugliano, però, l’uomo non si sarebbe arreso e avrebbe sparando all’impazzata dal balcone almeno sette colpi d’arma da fuoco in direzione della strada. Per fortuna nessun carabiniere è rimasto ferito. Non si conoscono ancora le ragioni del raptus di follia.

L’accesso alla strada è stata chiusa al traffico veicolare per ragioni di pubblica sicurezza. Sul posto la Polizia Municipale di Qualiano e il primo cittadino, Ludovico De Luca. I negozianti si sono barricati all’interno delle proprie attività commerciali per sfuggire alla raffica di colpi. I militari stanno negoziando una resa con il killer, invitandolo ad arrendersi con l’aiuto del padre. La famiglia De Falco è una famiglia conosciuta in città, formata da onesti lavoratori.

Pasquale De Falco avrebbe usato un’arma presente in casa, un fucile da caccia, regolarmente detenuto dal padre, e all’esito di un furioso litigio con la mamma avrebbe esploso dei colpi d’arma da fuoco uccidendo Teresa Ricciardiello. I carabinieri, in tenuta antisommossa, sarebbero pronti a fare irruzione nell’appartamento per bloccare il 37enne e impedire che possa sparare ancora.

LEGGI ANCHE:

Qualiano, tensione in via Campana: Pasquale non si arrende. Pronti i cecchini

continua a leggere su Teleclubitalia.it