poste

Poste italiane in tilt in tutta Italia. Da stamane si stanno registrando disagi negli uffici postali con servizi bloccati e operazioni (come il pagamento di bollettini) che non si potevano fare allo sportello.

Poste in tilt

I disservizi già stamane alle 8. Inizialmente si è parlato di un possibile attacco hacker preannunciato da Killnet. Ipotesi che è stata però smentita da Poste italiane che in un nota precisa che si è trattato di un disguido tecnico dovuto a un aggiornamento informatico interno. “Il disguido tecnico, che si è verificato stamani negli uffici postali è dovuto ad un aggiornamento del sistema” e non ad un attacco informatico. Il disguido è in via di risoluzione”. Il disagio dovrebbe essere risolto in giornata dunque.

Ieri il collettivo Killnet, il gruppo di hacker che ha già attacco alcuni siti istituzionali italiani senza grossi danni, aveva annunciato sul suo canale inglese Telegram che oggi alle 5 avrebbe attaccato in modo irreparabile l’infrastruttura del nostro Paese. “30 maggio ore 5. Il punto d’incontro è Italia!. Anonymous, che siete contro di noi, vi aspettiamo”. Per questo inizialmente si è pensato all’attacco hacker. Ma pare dunque che non sia così.

continua a leggere su Teleclubitalia.it