Napoli. Un coppia entra in un’aula e saluta alcuni amici. Poi la fotocamera del telefonino cambia improvvisamente inquadratura e si sofferma su una ragazza bionda: è seduta tra i banchi e finge di sniffare cocaina. 

Napoli, studentessa del liceo Umberto finge di sniffare droga in classe: bufera sul video

Il video, diffuso sui social e poi rimosso, riporta però qualcosa di inquietante. Il luogo in cui è stato girato non è certamente un locale, ma il liceo Umberto di Napoli. Protagonisti di questa “bravata” ragazzini che non superano i 15 anni.

Il filmato, riporta Il Mattino, non è passato inosservato ed è subito arrivato sul tavolo del dirigente scolastico, Carlo Antonelli che “ha immediatamente preso provvedimenti disciplinari nei confronti della classe, per la leggerezza di un atto che, sebbene simulato, è sinonimo di cultura errata che va sovvertita, come se l’uso delle sostanze stupefacenti sia connesso alla socializzazione  e al divertimento”, fa sapere una professoressa dell’istituto scolastico.

Ma ciò che avrebbe mandato su tutte le furie il preside è “aver macchiato l’immagine del liceo Umberto, tra i più prestigiosi di Napoli e dell’Italia”. Nei prossimi giorni si discuterà se adottare o meno provvedimenti nei confronti degli studenti in Consiglio scolastico. 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it